Negli ultimi mesi i Duchi di Cambridge hanno preso parte a videochiamate e inviato messaggi registrati dal loro appartamento a Kensington Palace e dalla residenza della Regina di Sandringham, dove hanno aperto un ufficio temporaneo, risiedendo temporaneamente nella vicina Anmer Hall, a causa del Covid.

Gli esperti hanno notato delle sorprendenti somiglianze tra i due spazi, che rivelano come Kate sia stata in grado di portare il suo personale talento di designer e il suo senso di calma e armonia in entrambi gli uffici.

La coppia ha trasferito ad esempio le foto di famiglia preferite da Londra al Norfolk, creando un senso di unità tra i due spazi e un’atmosfera più personale.

Per quanto riguarda invece i colori degli interni, William e Kate hanno optato per un tono neutro tenue, di un crema terroso, per rendere l’atmosfera delle stanze fresca, calma e moderna.
Per l’esperto di interior design Benji Lewis, le tonalità degli interni, sia a Sandringham che a Kensington Palace, seguono uno stile “classico contemporaneo”. Questa scelta si sposa brillantemente con gli outfit sfoggiati dalla Duchessa durante i suoi appuntamenti virtuali.

Kate ha inoltre voluto piante e fiori come corredo d’arredamento: del resto la tendenza ispirata alla natura è uno stile noto per il fatto di migliorare il benessere e di portare armonia sia negli ambienti domestici che negli uffici.