La Regina Elisabetta e il Principe Filippo hanno annunciato che quest’anno, a causa della pandemia, trascorreranno le festività natalizie da soli, nella loro residenza di Windsor, evitando di organizzare la tradizionale riunione di famiglia a Sandringham tra pranzi e battute di caccia.

La decisione è stata presa alcune settimane fa, prima che scattasse il nuovo livello di misure anti Covid. Ciò significa che Elisabetta e il marito passeranno le feste per la prima volta in 33 anni a Windsor, dove hanno trascorso la maggior parte del periodo di quarantena, sorretti anche moralmente dalle cure dell’affezionato staff di corte.

Saltato per motivi di forza maggiore l’annuale impegno di Sandringham, Kate e William hanno sperato per un po’ di poter passare il Natale a casa Middleton, con Mike e Carole, genitori della Duchessa, e con la famiglia di Pippa, nuovamente in dolce attesa.

Le attuali restrizioni anti Covid non permettono però neanche la realizzazione di questo piano. Le disposizioni inglesi di livello 4 infatti fanno sì che i genitori di Kate, che vivono nel Berkshire, rientrino ora nella fascia ‘Tier 4’, il che significa che loro non possono spostarsi e chi vive altrove non può recarsi a trovarli; lo stesso vale per Pippa e famiglia.

Kate e William non hanno rivelato alcun piano alternativo per le vacanze e rimarranno quindi nella residenza di campagna di Anmer Hall, dove si trovano dall’inizio di questo dicembre e dove hanno già trascorso il primo lockdown con i loro tre figli.

William recentemente aveva parlato delle sfide che le restrizioni avrebbero imposto per l’organizzazione del Natale; il Principe aveva detto di essere ancora indeciso sul da farsi, per via della situazione in divenire. “È così difficile. Stiamo ancora cercando di fare progetti”. A decidere però per tutti è stato il governo inglese…