Fin da giovanissima Kate ha avuto la possibilità di viaggiare molto. Nel 2000, terminato il college, come molti suoi coetanei ha optato per un anno sabbatico, il cosiddetto “gap year”, prima di iniziare a frequentare l’università.

Innamorata dell’arte ed in particolar modo del Rinascimento, non sorprende che abbia scelto di soggiornare per tre mesi a Firenze, dove ha seguito i corsi di arte e cultura organizzati dal British Institute. Una grande opportunità, costata circa 3000 sterline (al tempo 3500 euro) alla famiglia Middleton.

La Direttrice dell’istituto non ricorda nello specifico la Duchessa, perché sono innumerevoli gli studenti che ogni anno passano per le sue aule, ma ha confermato che il nome di Catherine Middleton è presente nei registri della scuola.

In quel periodo Kate, allora diciottenne, ha seguito corsi di storia dell’arte e ha avuto l’opportunità di visitare i musei e di ammirare i monumenti e l’architettura della città di Dante.

Pare che la Duchessa insieme ai compagni di corso frequentasse nel tempo libero l’Art Bar, dove trascorreva piacevoli serate, bevendo con moderazione, immersa nell’affascinante atmosfera del centro di Firenze ed ignara che da lì a breve avrebbe incontrato il suo principe azzurro.