Il giardino a misura di bimbo realizzato dalla Duchessa di Cambridge per il Chelsea Flower Show del 2019 è stato ispirato da una pratica giapponese, lo “shinrin-yoku”.

L’architetto paesaggista Andrée Davies, che ha lavorato a stretto contatto con Kate per il progetto di Chelsea, ha detto di averle presentato lo shinrin-yoku già nel corso della prima riunione e pare che la Duchessa ne sia rimasta subito incuriosita e affascinata.

Shinrin in giapponese significa “foresta” e yoku “bagno”. Quindi shinrin-yoku, in inglese “forest bathing”, significa fare il bagno nell’atmosfera del bosco e ammirarlo attraverso i sensi.

Come si pratica? Bisogna innanzitutto lasciare a casa il cellulare e trovare un posto adatto immerso nel verde, non necessariamente una foresta, ma comunque un paesaggio naturale incontaminato.

A questo punto, spazio ai cinque sensi in completo relax. Si ascolta il canto degli uccelli o il fruscio della brezza tra le foglie. Si ammirano le varie sfumature di verde degli alberi e la luce del sole che filtra attraverso i rami. Si annusa la fragranza degli alberi e si respirano gli aromi naturali delle diverse piante. Attraverso respiri profondi si assapora la freschezza dell’aria.

In poche parole, ci si connette con la natura e questo permette che in noi si sprigioni un profondo senso di felicità. Facile immaginare perché lo shinrin-yoku abbia conquistato subito Kate, che ha passato un’infanzia felice in campagna e che ama profondamente la natura.