La mamma di Kate, Carole, conobbe il marito Michael Middleton alla fine degli anni Settanta, lavorando come hostess nella stessa compagnia aerea per cui lui era pilota.

Dopo la nascita dei tre figli e il trasferimento in un piccolo villaggio di campagna, Carole, non avendo più alcun desiderio di tornare al lavoro nei cieli di mezzo mondo, pensò di dedicarsi completamente ai suoi piccoli.

Ben presto però ebbe una brillante intuizione destinata a cambiare radicalmente la sua vita e quella della sua famiglia.

“Ero sempre alla ricerca di gadget e oggettini vari per le feste di compleanno dei miei bambini” racconterà anni dopo Carole, “era impossibile trovare qualcosa di carino nei negozi, anche buste o carta da regalo, un vero incubo”.

Così nel 1987, la signora Middleton fondò una società di forniture per feste e decise di chiamarla Party Pieces. La piccola impresa, che inizialmente aveva sede in un capanno del giardino di casa, ebbe immediatamente successo e divenne presto l’occupazione a tempo pieno di Carole e poi anche del marito Michael, che lasciò il lavoro di pilota.

Con l’avvento del commercio online e grazie al fiuto per gli affari di mamma Carole, Party Pieces moltiplicò i fatturati e i Middleton divennero milionari, riuscendo così a garantire ai tre figli la frequentazione delle migliori scuole.