Durante un evento pubblico dello scorso marzo a cui ha partecipato la Duchessa di Cambridge, le telecamere hanno inquadrato una piccola “lunch box” posizionata sul bracciolo del sedile posteriore della sua auto.

Si trattava in maniera evidente di uno di quei pratici contenitori ermetici per alimenti in plastica, molto utili quando per impegni si è costretti a restare fuori casa per varie ore.

È ormai abitudine consolidata di Kate portarne con sé uno in macchina ovunque vada, presumibilmente rifornito di snack leggeri e salutari, come frutta e verdura già lavata e pretagliata.

Del resto a Kate piace essere preparata a tutte le eventualità: in preda a un improvviso languorino, sarebbe piuttosto complicato organizzare una pausa lungo la strada per placare i gorgoglii di stomaco.

Per questo motivo la Duchessa preferisce avere a portata di mano il suo spuntino in viaggio: non rinuncia mai a un tupperware pieno di stuzzichini spezzafame.

Kate però non è l’unico membro della Famiglia Reale a organizzarsi meticolosamente per le uscite pubbliche: è ad esempio consolidata abitudine di Camilla, Duchessa di Cornovaglia, viaggiare sempre con un sacchetto pieno di mentine Murray.